Claudia Fabrizio

Claudia Fabrizio è Professore Associato del S.S.D. L-LIN/01 presso l’Università di Chieti-Pescara, dove insegna Linguistica generale e Glottologia. Si è laureata in Lettere a Roma ed ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in “Linguistica e Storia del pensiero linguistico” presso l’Istituto Italiano di Scienze Umane (Firenze-Napoli). Ha insegnato Linguistica generale all’Università Federico II di Napoli, e inoltre Storia del latino medievale e Linguistica romanza all’Università G. Marconi di Roma. Ha condotto attività di ricerca presso l’Università di Manchester, finanziata dalla British Academy e dall’Accademia dei Lincei, e presso il St. Catherine’s College di Oxford. È stata relatrice in convegni nazionali e internazionali. Si occupa di morfosintassi diacronica, prevalentemente romanza e latina, e nell’ambito della linguistica latina e italiana si interessa di problemi di marcatura argomentale e valenza, di sintassi delle forme non finite del verbo (infiniti e participi), di fenomeni di nominalizzazione e verbalizzazione, di codifiche semanticamente orientate in sistemi nominativo-accusativali, della nozione di soggetto. Ha scritto di storia delle idee linguistiche e di ricostruzione culturale in ambito indoeuropeo. È responsabile della redazione integrale di 1970 entrate lessicografiche per il Devoto-Oli dei Sinonimi e Contrari e coautrice del Valency Classes Database relativo all'italiano nell'ambito del progetto “Valency Classes in the World’s Languages” del Max Planck Institute. L’elenco delle sue pubblicazioni si trova qui: https://ricerca.unich.it/cris/rp/rp05521#.WnF0lIWcE2w